Il Senso del Vino

EVENTO VINO D’AMARE

0 283

CIAO A TUTTI!

Ebbene sì! Venerdì sera 25 ottobre 2019 si è svolto il primissimo evento organizzato dalla sottoscritta, firmato Il Senso Del Vino!!! 

Com’è andata? Beh, mi vien da dire che la serata è stata divertente, interessante e frizzante…ma giudicatelo voi dalle foto che ho pubblicato in questo articolo e dalle facce sorridenti dei partecipanti 😀

Innanzitutto vi faccio un piccolo riepilogo:

  • l’evento Vino D’Amare si è svolto al Ristorante Le Vele di Trieste, affacciato sul mare e con vista sul Castello di Miramare, ambiente elegante ed accogliente, luci soffuse ma non troppo… e per questa location non posso che ringraziare il titolare Ludovico che mi ha permesso di organizzare al meglio la cena nel ristorante dell’Hotel Miramare da lui gestito;
  • tutte le portate della cena a base di pesce sono state accompagnate dai vini dell’azienda Paolo Caccese, che si trova sul Collio friulano in Località Pradis nei pressi di Cormons. Il sig. Paolo è stata la presenza fondamentale di questa serata; lui, che definirei un vero “istrione”, con il suo fare da filosofo del vino, ha cenato con noi, descrivendo i suoi vini, raccontando aneddoti della sua vita, … e delle sue viti 😉

Ed ora iniziamo le danze!

Abbiamo cominciato con un aperitivo un po’ in piedi un po’ seduti; un ricco buffet di finger food davvero deliziosi è stato accompagnato dalla Ribolla Gialla spumantizzata. Una bollicina fresca e piacevole, davvero adatta per un aperitivo di questo genere, conviviale e vivace, è già bastata per far legare tutti i partecipanti e suscitare risate e amicizie!

Alcuni dei tanti stuzzichini? Baccalà mantecato con fiocco di San Daniele, cruditè di verdure con salsa tahina allo yogurt, pomodorino “bum bum”, insalatina di cereali speziati con verdure e polvere di guanciale di Sauris.

Dopo un’oretta circa ci siamo tutti accomodati a tavola ed è iniziata la cena.

Premetto che tutti gli abbinamenti vini/piatti li ho decisi io dopo averli precedentemente assaggiati …spero di aver scelto con cura, amore e palato ma chiedo anche scusa se non tutti hanno apprezzato 😉

Ed ecco arrivare il primo antipasto; capesante in crosta di nocciole su insalata di more, mirtilli e balsamico di mosto d’uva accompagnato dal Traminer 2018; bacca aromatica dai profumi dolci ma anche con una spiccata acidità; tutti elementi che bilanciano bene la tendenza dolce del piatto e vanno a pulire la leggera tostatura delle nocciole.

Capesante in crosta di nocciole su insalata di more, mirtilli e balsamico di mosto d’uva

Secondo antipasto sono dei gamberoni in panatura di sesamo al brandy con crema di carciofo; perfetto il Sauvignon 2018 che con la sua sapidità si accosta al gamberone e con i suoi profumi semi aromatici e vegetali riesce a reggere la crema di carciofo, ortaggio, come ho già scritto nel mio articolo, difficile da abbinare.

Gamberoni in panatura di sesamo al brandy con crema di carciofo

Proseguiamo con il primo piatto: tortello di ricotta e caprino su specchio di bisque e coda di gambero al rosmarino. Un piatto decisamente di carattere, con una bella sapidità dovuta ai formaggi ma anche alla gustosa bisque, la dolcezza del gambero e questo aroma di rosmarino che va a rinfrescare il tutto; il Pinot Bianco 2018 è un matrimonio ottimale, i suoi profumi avvolgenti di frutta matura, la sua morbidezza e persistenza in bocca, sposano la portata allo splendore.

Tortello di ricotta e caprino su specchio di bisque e coda di gambero al rosmarino

Sopraggiunge il secondo; roll di branzino avvolto nel porro con caponata di verdure di stagione e vellutata alla maggiorana; qui abbiamo degustato un ottimo Friulano 2018, vino fresco, perfetto con il pesce e le sue verdure, ma anche sapido, caratteristica che accompagna bene la tendenza dolce e pungente del porro.

Roll di branzino e porro con caponata di verdure di stagione e vellutata alla maggiorana

Concludiamo in dolcezza: il crumble alle mandorle con gelato di ricotta, miele e timo non poteva non esser il migliore finale di questa cena. Un dessert gustoso ma anche fresco e per nulla pesante.

Tra convenevoli, chiacchere e tante risate la serata si è pian pianino conclusa. Lo spirito è stato quello giusto … perchè sì miei cari wine&food lovers, quando siamo in ottima compagnia attorno ad una tavola degustando ottimi vini e buon cibo, la vita non può che sorriderci!

Ci vediamo ai miei prossimi eventi! non fateveli scappare sulla mia pagina Facebook Il Senso del Vino e seguitemi!!! https://ilsensodelvino.com/

FOTO DI: DAVIDE ZUGNA https://www.facebook.com/davidezugnaphotography/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.