Il Senso del Vino

Il Vino su Instagram

0 61

Ciao a tutti, 

dopo aver parlato negli scorsi articoli delle migliori pagine e gruppi Facebook sul vino, manca all’appello ancora un amatissimo social da scandagliare,

Sto parlando di Instagram.

Esatto, per quanto il suo funzionamento sia diverso e si basi quasi interamente sulla condivisione di immagini, Instagram è ugualmente uno strumento utilizzatissimo dagli amanti del vino, professionisti e non.

Quindi ho preparato per voi questa terza guida, in cui vi consiglierò quali account seguire e perchè.

Ho scelto di dividere gli account in sei tipologie, ovvero i loro punti di forza.

Profili di Enti pubblici e ufficiali

Potrebbe sembrare banale, ma seguire i profili di enti pubblici o ufficiali è un metodo utilissimo per restare aggiornati su tutte le loro iniziative, è risaputo, un’immagine vale di più di mille parole, e Instagram è proprio il campo giusto su cui giocare, pubblicando infografiche capaci di attirare l’attenzione, e le foto di eventi, che saranno facilmente rintracciabili attraverso l’uso degli hashtag.

Insomma, Instagram consente a questi enti ufficiali di poter comunicare con gli utenti in modo più immediato e fresco.

aisfvg
fvgtaste
vinitalyinternational  

Shopping

Non è sempre detto che per comperare una buona bottiglia serva uscire di casa o conoscere siti specializzati, a volte è sufficiente aprire Instagram e seguire determinati profili dotati dell’opzione di visualizzare i prodotti che si possono comprare attraverso un collegamento diretto con il sito internet preposto.

Inoltre, ogni post ha la possibilità di essere commentato, quindi potreste trovare pareri e recensioni sul prodotto che ha attirato la vostra curiosità.

signorvino
wineenthusiast

Specializzati

A volte serve prendere una posizione, questa è la filosofia degli account che invece di rimanere sul generico, hanno optato per specializzarsi in una tipologia di vino ben precisa.
Scelta limitante da un certo punto di vista, ma estremamente funzionale per fidelizzare gli utenti che condividono quell’interesse specifico.

Insomma il mondo del vino è ampio, perchè dover aspettare settimane per un post sullo champagne, quando posso seguire un profilo che si occupa di condividere solo contenuti con quel tema

domperignonofficial
champagneworldwide
franciacorta
cadelbosco_official

Post accattivanti

Anche l’occhio vuole la sua parte, Instagram lo sa bene.
Ecco perchè è essenziale, se si vuole spiccare su questa piattaforma, postare contenuti esteticamente accattivanti, che mettano in risalto il prodotto, facendolo risultare più desiderabile che mai.

A volte, veniamo conquistati prima dall’immagine che un prodotto emana di sè, che dal prodotto stesso.

winefolly
wine
ornellaiawinery
cantine_marisa_cuomo

Video

Non solo foto, ma anche video. Ci sono profili infatti che puntano sui video, o su effetti animati sulle foto delle bottiglie.
Questo genere di post sono molto più laboriosi, ma utilissimi per catturare l’attenzione degli utenti.

bellavistawine
marchesiantinori

Profili “Interattivi”

Ci sono profili che mettono in palio dei premi, e organizzano dei piccoli contest per gli utenti, che per partecipare dovranno solamente scrivere, nella didascalia di una loro foto, il nome del profilo che ha organizzato il concorso preceduto dalla @.

decanter

Ci siamo, ora potete aprire Instagram e cominciare a cercare quello che vi piace di più, quindi rifatevi gli occhi, ovviamente sorseggiando un buon bicchiere di vino, cin cin.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.