Il Senso del Vino

Vino e Letteratura

0 1.415

Ciao a tutti,

vi trovate su un articolo particolare, un piccolo esperimento che spero possa incontrare il vostro interesse. 

Questa volta non vi parlerò di vino, strumenti e tecniche; al contrario darò spazio a chi ha scelto di dedicare al vino, parole che continuano a riempirsi di fascino a ogni lettura… La parola ai poeti. 

Il legame tra vino e letteratura è stato forte sin dal principio, un connubio che vede il vino come il “nettare degli dei“, simbolo di forza e vitalità.

La sua colorazione intensa incarna l’energia, mentre al ceppo sinuoso della vite vengono accostati i valori dell’amore e dell’amicizia derivanti dal dio Dioniso.

In fatto di vino, la letteratura non ha mai fatto discriminazioni, dai personaggi più nobili ai più abbienti, tutti cedevano al fascino del nettare divino; proprio come accadeva nella realtà agli autori.

Quello in cui sto per accompagnarvi è un tour letterario che inizia con le parole del poeta Baudelaire.

Di vino, di poesia, o di virtù. A piacer vostro, ma ubriacatevi.”

Baudelaire

Per il poeta,  il vino non è una solo una bevanda, ma è un compagno di viaggio con un’anima.

Nell’opera “I fiori del maleBaudelaire crea “Il vino”, una sezione di cinque poesie in cui l’abbandono al vino è il rimedio più efficace per sottrarsi alle atmosfere cupe di un’opprimente Parigi.

Ogni poesia tratta un aspetto diverso, dall’anima del vino consapevole del suo potere consolatorio, al rapporto tra gli abitanti dei bassifondi e il vino, per passare attraverso gli impulsi criminali dell’assassino, fino a giungere alla celebrazione degli amanti e dell’ebbrezza.

NON SOLO BAUDELAIRE

Per quanto il poeta maledetto per eccellenza possa aver scritto in modo autentico e ispirato il rapporto tra il vino e il suo estimatore, ci sono tantissimi altri autori che hanno dedicato versi e aforismi, al nettare degli dei.

GOLDONI

Nella sua opera “La locandiera”, Goldoni associa i vini agli uomini che interagiscono con la locandiera Mirandolina.
Il vino quindi diventa una metafora per esprimere le caratteristiche dei personaggi maschili.
L’altezzoso Cavaliere è paragonato al robusto Borgogna, allo spiantato Marchese viene assegnato il vino di Cipro, e per l’illustre Conte non manca il Malvasia.
Alla locandiera, invece, viene affidata l’impersonificazione del binomio vino ed eros, non a caso alla fine del secondo atto Mirandolina brinda con gusto a riprova del suo ruolo di seduttrice.

MANZONI

Tanto l’amore per il vino, che lo scrittore è giunto a farsi confezionare un calice più grande della misura classica; in questo modo nessuno lo avrebbe potuto accusare di aver bevuto più di due bicchieri di vino

I FILOSOFI DEL VINO

Chi non ama le donne, il vino e il canto,
è solo un matto non un santo.
Schopenhauer 

Se beviamo con temperanza e in piccoli sorsi, il vino stilla nei nostri polmoni come la più dolce rugiada del mattino
Socrate

DONNE CHE SCRIVONO DI VINO

L’Impossibilità, come il Vino
Eccita l’Uomo che l’assapora;
La Possibilità è insipida
Aggiungi una pur pallida
Traccia di Rischio
E nel Sorso di prima
Un incantesimo produce l’ingrediente
Certo come una Condanna

Emily dickinson

Ho sognato nella mia vita, sogni che son rimasti sempre con me,
e che hanno cambiato le mie idee; son passati attraverso il tempo
ed attraverso di me, come il vino attraverso l’acqua,
ed hanno alterato il colore della mia mente.
Emily Brontë 

L’AMORE E’ VINO

Bocche viola di vino,
Bianche fronti fra le rose,
Nudi, bianchi avambracci
Sul desco abbandonati:
Sia così, Lidia, il quadro
In cui, muti, rimarremo
Eternamente inscritti
Nella coscienza degli dèi.

Fernando Pessoa

Il vino raggiunge la bocca
E l’amore raggiunge gli occhi,
Questa è la sola verità che ci è dato conoscere
Prima di invecchiare e morire.
Sollevo il bicchiere alle labbra,
Ti guardo e sospiro.

William Butler Yeats

VINO E AMICIZIA

Il vino aggiunge un sorriso all’amicizia
ed una scintilla all’amore.
Edmondo de Amicis 

Grande è la fortuna di colui che possiede una buona bottiglia,
un buon libro, un buon amico.
Molière 

Bevi il vino poiché la coppa è il volto dell’amico.
Mahmūd Shabistarī 

IL VINO IN VERSI

Io sono bellezza e amore;
io sono amicizia, tuo conforto;
io sono colui che dimentica e perdona:
lo spirito del vino.
William Ernest Henley

Una farfalla è volata nel mio bicchiere di vino,
ebbra si abbandona alla sua dolce rovina,
remiga senza forze, ora sta per morire;
ecco, il mio dito la solleva via.
Così il mio cuore, accecato dai tuoi occhi,
felice affonda nel denso calice, amore,
pronto a morire, ebbro del tuo incanto
se un cenno di tua mano non compia il mio destino.

Hermann Hesse – La Farfalla nel Vino

Vino pazzo che suole spingere anche l’uomo molto saggio a intonare una canzone,
e a ridere di gusto, e lo manda su a danzare,
e lascia sfuggire qualche parola che era meglio tacere.
Omero

E perché meno ammiri la parola,
guarda il calor del sole che si fa vino,
giunto a l’omor che de la vite cola.
Dante Alighieri 

AFORISMI SUL VINO

Com’è vero che nel vino c’è la verità
ti dirò tutto, senza segreti.
William Shakespeare 

Il vino è un composto di umore e luce.
Galileo Galilei 

Dio non aveva fatto che l’acqua, ma l’uomo ha fatto il vino!
Victor Hugo 

l vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva,
si gusta, si sorseggia e… se ne parla.
Edoardo VII 

Credo che Edoardo VII abbia descritto la sua passione per il vino utilizzando una mente da sommelier! 😜
Di certo c’è che se tanti autori hanno scelto di dedicare al vino la loro arte, qualcosa di magico, nel vino, ci sarà!

Io, per salutarvi ho conservato questo aforisma di Johann Wolfgang von Goethe, forse più che un aforisma… E’ un consiglio!

La vita è troppo breve
per bere vini mediocri
.”
Johann Wolfgang von Goethe

Cin Cin 🥂

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.