Il Senso del Vino

San Valentino – cibi e vini afrodisiaci

1 59

Ciao a tutti,

lo scorso articolo abbiamo parlato di come abbinare il vino alla luce e soprattutto alle fragranze delle candele; bene ora che sapete come gestire l’olfatto, voglio fare uno step in più, tornerò, per cui, a parlarvi del gusto, però non saranno cibi comuni quelli di cui vi parlerò, eh no, i nostri speciali “ospiti” saranno i cibi e i vini afrodisiaci, da poter sfruttare, perchè no, proprio per questo San Valentino.

Il vino, infatti, è considerato un afrodisiaco naturale, grazie alla presenza al suo interno dei polifenoli, antiossidanti e vasodilatatori che fanno rilassare le vie del sangue, aumentando l’afflusso anche nelle parti “interessanti”.

Se a tutto questo uniamo anche una lieve quantità alcolica, inferiore al 20%, l’effetto si propaga ai centri nervosi aumentando la sensazione di benessere.

Ovviamente, ci sono anche dei cibi, alcuni veramente insospettabili, con proprietà afrodisiache.

  • Il cioccolato, specialmente se fondente e amaro, poiché nel cacao è presente la feniltelamina, ovvero una sostanza che funge da eccitante stimolando determinate aree nervose. Nel cacao ritroviamo anche i polifenoli che agiscono prolungando l’azione del nitrosido e aiutano a restare tonici.
  • Il peperoncino è un vasodilatatore che tramite la dilatazione dei vasi sanguigni fa arrivare ai genitali una concentrazione di sangue maggiore, cosa che potrebbe tornare utile in “particolari contesti” 😉 
  • Lo zafferano apporta migliorie alla circolazione del sangue, agisce sul riscaldamento delle mucose che diventano più sensibili.
  • Lo zenzero è un ottimo alleato contro le astenie sessuali.
  • Il sedano ha una gran concentrazione di vitamina E, che funge da rivitalizzante.
  • Le mandorle hanno proprietà antiossidanti, sono particolarmente ricche di ferro, vitamina E, e di zuccheri che favoriscono il carico d’energia nelle prestazioni.
  • L’ Avocado, la liquirizia e  il ginseng peruviano sono alimenti altrettanto ricchi di virtù afrodisiache.

5 abbinamenti vincenti

Con le mandorle

Non proprio un pasto, è più da considerarsi una coccola per il palato.
Un abbinamento elegante, quello delle mandorle tostate con il sapore pieno del marsala superiore Vecchio Florio.

Con l’avocado

L’alto contenuto calorico di questo frutto fornisce all’organismo parecchia energia, carico, inoltre, di Omega 3 e altri acidi grassi essenziali svolge un’azione positiva al cuore.
L’avocado è estremamente versatile in cucina, per cui non sarà difficile creare delle ricette afrodisiache solamente includendolo nel menù, anche una semplice insalata esotica con le mandorle può essere un piatto vincente, da abbinare a un vino fresco e fruttato come lo Star Grillo e Muller Thurgau.

Con il cioccolato 

 Il cioccolato è ricco di magnesio, favorisce la produzione di endorfine e della serotonina (l’ormone della felicità), quindi con il cioccolato è “vincere facile”.
Si può aumentare il carico, ricorrendo al cioccolato al peperoncino, accompagnandolo magari a un Ala, l’Antico Liquorvino Amarascato firmato Duca di Salaparuta.

Con le fragole

Le fragole riescono a stimolare i sensi e a favorire l’energia grazie alla presenza delle vitamine B, C, E. 
Con la punta intinta nel cioccolato, si possono abbinare armoniosamente a un vino liquoroso con il profumo intenso, come ad esempio il Grecale.

Con le uova 

Se la vostra ricetta prevede la presenza esclusivamente delle uova, abbinatele a un Pinot Grigio o a uno Chardonnay, altrimenti se il piatto è più elaborato, e include la presenza di salumi e verdure accompagnatelo con dei vini rosati fermi del Salento.

Spero di avervi dato qualche spunto, o magari sollevato qualche curiosità.

Adesso sta a voi scegliere e sperimentare, nel frattempo vi auguro buon San Valentino e come al solito Cin cin. 💘🥂 💘🥂

1 Commento
  1. AffiliateLabz dice

    Great content! Super high-quality! Keep it up! 🙂

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.